ORATORIO DON BOSCO - San Donà di Piave

Una mini-route particolare

del 04 agosto 2020

In tempi di Covid, il Clan progetta una mini-route per ricreare la comunità…

Come potete immaginare organizzare la route quest’anno è stata un po’ un’impresa… ma non ci siamo arresi e abbiamo fatto il possibile per rispettare le norme del Covid e riuscire a vivere almeno tre giorni di uscita. Niente di complicato! Il nostro desiderio era solo passare del tempo insieme, facendo qualche attività particolare: zattere, parco avventura, biciclettata, camminata sotto le stelle erano alcune delle idee.

Venerdì pomeriggio siamo quindi partiti alla volta di Recoaro e abbiamo incontrato Dan - un diacono che da più di trent’anni svolge attività con gli scout - che ci ha introdotto a quei luoghi, svelandoci qualche particolarità, curiosità, caratteristica, aneddoto… e poi ci ha guidati nel nostro cammino tutti i tre giorni. Quella sera abbiamo pernottato a malga Raute e, per mantenere il distanziamento, non abbiamo dormito in tendina ma in amaca! Il giorno seguente siamo partiti alla volta del rifugio “C. Battisti” e da lì poi ci siamo incamminati verso Passo della Lora e Passo Ristele, che abbiamo raggiunto con successo nonostante il caldo atroce della mattina, la mancanza di acqua e le solite difficoltà della montagna. Domenica mattina, dopo la messa, ci siamo dati alla costruzione di fantastiche zattere con camere d’aria e assi… poi al lago Xea del Risso ecco gare di velocità, giochi vari e divertimento puro!

 

Data la nostra volontà di ricostruire la comunità dopo la quarantena, abbiamo scelto come filo conduttore la tematica dell’incontro. Nella catechesi questa era declinata nell’ambito della relazione uomo-uomo e uomo-Dio, analizzando rispettivamente la Preghiera semplice di San Francesco e l’Atto di dolore e traendone alcune riflessioni.

Io sono pentito verso l’altro e tento di perdonare me stesso, ma quando è che INCONTRO Dio attraverso il PERDONO, che si trasforma in AMORE?

Abbiamo poi ritenuto opportuno fare un piccolo deserto focalizzato sempre su questo tema attraverso due letture tratte dal Vangelo: l’episodio dell’incontro con Zaccheo e la Parabola del buon samaritano.

C’è mai stato un momento in cui hai incontrato una persona, un’idea, una cultura che ti ha cambiato la vita? Riesco ad accorgermi quando Gesù passa nella mia vita?

Con l’inizio della condivisione sono emersi anche temi importanti come la compassione, iniziando talvolta un vero e proprio dibattito (per averne conferma potete chiedere a Davide e Martina, che hanno ancora un conto in sospeso).

 

La pattuglia tema invece ci ha fatto conoscere diversi tipi di incontro: con il territorio che ci ospitava; con la tecnologia, confrontandoci su opportunità e rischi; con la comunità, servendoci del quadro La danza di Matisse. “La loro danza può essere vista come allegoria della vita umana, fatta di un movimento continuo in cui la tensione è sempre tesa all’unione con gli altri”.

Cosa io do alla comunità? E Cosa mi piace della comunità?

Per ogni risposta veniva inserito un bottone nel sacchetto comune e al seguito della condivisione tutti sono stati ridistribuiti e legati al fazzolettone.

 

E con questo simbolo abbiamo concluso la nostra route, dimostrando l’unità del nostro Clan come tanto avevamo desiderato di dall’inizio dell’anno!

Autore: Chiara Bucciol e Maria Paulon

SEGUICI SUI SOCIAL

 

       

 

ORATORIO DON BOSCO  - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - Tel. 0421 338911