ORATORIO DON BOSCO - San Donà di Piave

1944, processione all'interno dell'Oratorio (arch. Battistella)

La Madonna dei tempi difficili

del 05 marzo 2020

Ecco come hanno reagito a San Donà "I Padri nostri, nei giorni della sventura", in situazione ben peggiore del COVID-19! Uno scorcio importante del nostro passato per affrontare meglio il presente: "hanno fatto ricorso a Te, e Tu, pietosa, hai dato ascolto alle loro suppliche e li hai salvati!".

 

Da sempre il nostro popolo si è affidato a Maria per chiedere sostegno e aiuto, strappandole spesso l’impossibile: l’avvio dell’opera, la protezione dai bombardamenti e dalle epidemie. Lo ha fatto facendo ricorso alle forme semplici e preziose della fede popolare: processioni partecipate che si snodavano all’ombra delle mura amiche dell’oratorio o lungo le vie della città, preghiere sentite di consegna, di supplica e di voto…

          

Documento storico attestante il Voto solenne espresso da mons. Saretta di costruire sul suolo dell'Oratorio un Tempio Votivo se l'Ausialiatrice avesse risparmiato la città dalla distruzione della guerra

Il bisogno del trascendente permea ancora la nostra civiltà. In questo momento di particolare apprensione, questa preghiera, recitata con fede dai nostri padri, forse ci può ancora aiutare a sollevare lo sguardo e a cercare nell’affidamento alla Vergine conforto e coraggio.

...Arrivando magari a  chiederci: quale voto personale o comunitario possiamo esprimere anche noi, oggi, per illuminare di speranza la nostra vita?

           

Wally Perissinotto

SEGUICI SUI SOCIAL

 

       

 

ORATORIO DON BOSCO  - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - Tel. 0421 338911