Oratorio don Bosco - San Donà di Piave (VE)

                Calendario     News     Foto     Video     Contatti       Informativa / Privacy

La festa dell'Immacolata in Oratorio!

del 12 dicembre 2019

Ripercorriamo insieme le tappe della festa di Maria Immacolata in oratorio: la festa delle promesse ADS, i giochi organizzati, il cerchio mariano e molto altro....

Non è capitata un giorno qualsiasi, quest’anno, la festa dell’Immacolata. Il fatto stesso che la ricorrenza sia stata di domenica, è un indizio che ci suggerisce l’idea di una festa che raddoppia, nel nostro oratorio, perché si tratta di una festa, nel giorno del Signore, che celebra Maria!
Detto, fatto!
La giornata si apre da subito con la celebrazione in Chiesa, che vede come protagonisti i nostri A.D.S. con il rinnovo della Promessa e il cambio di foulard. In particolare, sono i ragazzi dei GeN1, accompagnati dai loro animatori, che ripongono il foulard rosso-blu dei Key-Boys per approdare allo step successivo di cammino, per indossare, dunque, il consueto foulard nero-verde che consacra il loro passaggio alla realtà delle Generazioni Nuove, che comprende l’arco di tempo che va dalla 1^ alla 3^ media. Un passaggio importante, dunque, dove alla sacralità del gioco condiviso durante le riunioni si affianca un percorso di crescita e maturazione sui temi della Fede, strettamente connessi alla semplicità del nostro vivere quotidiano.

Successivamente hanno ricevuto il foulard dell’accoglienza tutti quei ragazzi, dalle elementari alle superiori, che hanno deciso di intraprendere un cammino di prova della durata di un anno, prima di promettere di fronte a Maria. Si segnala anche la consegna del foulard per l’ingresso di un nuovo GR, Marco Serafini, a cui diamo un caloroso benvenuto.

A seguire, i giochi a stand organizzati dai nostri ragazzi delle superiori hanno intrattenuto per buona parte della mattinata i ragazzi più piccoli, accompagnati dai loro animatori. Direttamente dalla Polonia, inoltre, un gruppo di giovani polacchi ospitati dalla comunità salesiana ha presentato ai ragazzi una serie di bans e la giornata è proseguita a suon di musica.

Dopo un momento di tempo libero, ci avviamo poi verso la conclusione della giornata. In occasione dell’inaugurazione della mostra dei presepi, presso una delle sedi del nostro oratorio, giovani e adulti si sono raccolti in un momento di preghiera presieduto da don Massimo, a cui è seguita la benedizione della mostra.

A conclusione della mattinata, come da tradizione, la rievocazione storica del Cerchio Mariano: tutti gli oratori sparsi per il mondo celebrano quell’8 dicembre 1841 in cui Don Bosco, nella sacrestia della Chiesa di San Francesco d’Assisi, incontrò Bartolomeo Garelli, uno dei tanti ragazzi difficili della Torino industriale del tempo, a cui Don Bosco fa un po’ di catechismo a fine messa, dopo aver difeso il ragazzo dal sacrestano che lo stava cacciando e dopo aver intrattenuto con lo stesso Bartolomeo un’amichevole conversazione.

Infine, nel pomeriggio, ai tradizionali addobbi del nostro oratorio, coordinati dai genitori dei ragazzi, è seguito il super classico calcistico che ha visto battagliare tra loro due schieramenti in ottima forma agonistica: quello dei ragazzi contro quello dei genitori. Non basta il buon gioco espresso dalla formazione dei giovani, i quali calano vistosamente nel secondo tempo, favorendo la rimonta dei genitori e la loro vittoria del match per 5-4 con un goal all’ultimo minuto.
In attesa di una futura rivincita.

Autore: Giando

Oratorio don Bosco


via XIII Martiri, 86

30027 San Donà di Piave (VE)
Tel. 0421 338911