CINEMA TEATRO DON BOSCO via XIII Martiri, 86 - San Donà di Piave (VE) - Tel. 346 960 5687 - vedi tutta la programmazione

L'inganno

di Sofia Coppola - Premio Miglior Regia a Cannes

La recensione di Tutti al cinema Appassionatamente

Siamo verso la fine della guerra di secessione, le truppo nordiste di Sherman sono ormai vicine ad Atlanta.
Si sentono tuonare i cannoni quando Amy, una delle cinque allieve rimaste nel collegio femminile di Martha Farnshwart, andando a funghi nel bosco, trova un soldato yankee ferito. Si tratta del caporale John McBurney. 
Colin Farrell prende il posto di Clint Eastwood, nel remake de' "La notte brava del soldato Jonathan" (fuorviante titolo italiano), che Don Siegel adatto' nel 1971 dal southern gothic "A painted devil" di Thomas Cullinan, uscito cinque anni prima. È Sofia Coppola che riprende il racconto di Cullinan utilizzando lo stesso titolo di Peckimpah: "The beguined", che vuol dire 'abbindolato".
Se inizialmente, infatti, con la scusa che "qualunque ventata d'aria fresca proveniente da fuori poteva solo fare bene", dopo essere stato suturato, curato e accudito, McBurney sembrerà assumere la parte del gallo nel pollaio, alla resa dei conti non gli porterà bene lo scompiglio provocato dalla sua maschile presenza in quel gineceo.
Né gli effetti pruriginosi provocati alle signorine più mature: la direttrice (Nicole Kidman), l'altra insegnante Edwina (Kirnsten Dunst) e la più grande delle ragazze (Elle Fanning). Tantomeno quello della gelosia che si scatena tra le partecipanti a quel consesso disciplinato e timoroso di Dio.
Con uno stile vicino a quello delle "vergini suicide" e un occhio nei costumi alle atmosfere innocenti ma gravide di orrore di "Hanging rock", la Coppola mette in scena qualcosa di diverso rispetto all'agghiacciante perversione di Siegel. Qui il manierismo ha il sopravvento: nei dialoghi, nella recitazione, nell'utilizzo delle luci naturali,  nella colonna sonora, che gira intorno al Magnificat di Monteverdi. Ma la "portata sovversiva" rimane comunque potente, anche se la regista ne ha voluto fare in qualche modo un esercizio di stile, che peraltro le ha portato il premio per la migliore regia a Cannes.

di Dino Geromel

 

GIOVEDI' 12 OTTOBRE ore 20:45

VENERDI' 13 OTTOBRE ore 15:30

SABATO 14 OTTOBRE ore 21:00

DOMENICA 15 OTTOBRE ore 18:30

 CINEMA TEATRO DON BOSCO
via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE)
Tel. 346 9605687

Seguici su facebook: 

Powered by