ORATORIO DON BOSCO - San Donà di Piave

L'Ausiliatrice dalla pelle scura

del 24 maggio 2022

A questa Madonna i fedeli etiopi di Lare si rivolgono nel momento del bisogno invocandola come Ausiliatrice

Carissimi amici, come state?
Spero bene, oggi 24 maggio festa di Maria Ausiliatrice, grande festa per i salesiani. Fin dall’inizio della sua vita, don Bosco e’ stato accompagnato dalla presenza di Maria, che lo ha sostenuto e aiutato, così che don Bosco avra’ sempre una grande riconoscenza per Maria e dopo di lui anche tutti i salesiani hanno una devozione particolare per Maria.
Anche noi a Lare abbiamo la nostra Madonna, e ci richiamiamo spesso a lei, guida nel nostro cammino di fede e Ausiliatrice.

Con l’arrivo delle piogge tutto il paesaggio cambia e diventa verde, tutti sono a coltivare il granoturco e soprattutto a togliere l’erba che cresce tantissimo in questi terreni.
Le attività della nostra parrocchia continuano: la domenica dopo Pasqua abbiamo gli incontri con i Testimoni di Gesù risorto, alcuni passati, come san Daniel Comboni e santa Bakhita, altri recenti, come Don Abebe (foto), un prete ordinato di recente originario di Gambella, oppure come suor Charis e suor Felicita’, due suore di Madre Teresa che ci hanno raccontato la loro storia vocazionale.
Ci stiamo preparando al giorno di Pentecoste, dove avremo molti battesimi e prime comunioni, visto che a Pasqua non siamo riusciti a prepararli.   

  


In particolare nelle nostre cappelle abbiamo celebrato alcune feste:
in quella di Pilual, dopo un anno e mezzo di cammino di catechesi, preghiere e incontri, il 1 maggio abbiamo avuto i primi battesimi, piu’ di 100. E’ una chiesa nuova, siamo solo all’inizio, insegnamo il segno della croce, il Padre Nostro, l’Ave Maria, le varie storie della Bibbia e in particolare quella di Gesu’... ma la gente partecipa molto volentieri. Durante la settimana abbiamo l’asilo per i bambini piu’
piccoli, un piccolo campo da pallavolo per i ragazzi, il giorno del catechismo per tutti.
Nella capella di Thia Jak (foto), anche qui dopo un anno di formazione, l’8 maggio abbiamo avuto una 30 di battesimi e altrettante comunioni.

          


Questa comunita’ vive gran parte dell’anno vicino al fiume Baro e dopo due anni di accompagnamento, abbiamo costruito una piccola chiesa e continuato a seguirli.
Nella cappella di Kubri, il 15 maggio abbiamo avuto alcuni battesimi e prime comunioni. La capella e’ proprio sul confine con il Sud Sudan.
Le Nazioni Unite hanno il loro punto di registrazione a Kubri per i profughi del Sud Sudan. Lo scorso mese hanno portato quasi  8.000 rifugiati eni campi esistenti vicino a Gambella, cosi’ la nostra chiesa si e’ svuotata, anche se c’e’ una piccola comunita’ stabile.
La cappella di Gok nella stagione secca si trasferisce vicino al fiume Baro, per la coltivazione e per dare da bere alle mucche e alle capre che possiedono. Anche noi cerchiamo di seguirli facendo delle visite e delle preghiere sotto dei grandi alberi in varie parti vicino al fiume.
Sia a Gok che a Kubri, funzionano molto bene due nostri asili (in foto quello di Pilual) per i bambini.        

La Guerra silenziosa in Etiopia: è ormai da piu’ di un mese che il cessate il fuoco resiste nella regione del Tigray, ma nessun negoziato e’ stato ancora iniziato per raggiungere la pace, chi ne sta patendo ancora una volta è la povera gente di quella regione, senza cibo ne medicine ne altri aiuti, solo ultimamente è stata autorizzata l’entrata di alcuni aiuti umanitari. Speriamo e preghiamo che si possa raggiungere al più’ presto la pace.

Concludo con una preghiera di santa Bakhita, originaria del Sudan: “O Signore, potessi io volare laggiù, presso la mia gente e predicare a tutti a gran voce la Tua bontà, oh, quante anime potrei conquistarti!
Fra i primi, la mia mamma, il mio papa’, i miei fratelli, la mia sorella ancora schiava... tutti i poveri negri dell’Africa, fa’ o Gesù, che anche loro ti conoscano e ti amino!”

Vi mando un saluto, vi ricordo con affetto e con una preghiera da Lare, Etiopia.

Abba Filippo

 

SEGUICI SUI SOCIAL

 

       

 

ORATORIO DON BOSCO  - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - Tel. 0421 338911