Oratorio don Bosco - San Donà di Piave (VE)                             Login       Chi Siamo     La Nostra Storia     Oratorio     Scuola     Cinema     Contatti 

Il segreto della gioia cristiana

del 17 maggio 2018

Domenica 29 Aprile CAIO si è ritrovato per condividere le riflessioni maturate dopo l'incontro su “Il segreto della gioia cristiana”. Lo stile di vita delle prime comunità e l'episodio di Anania e Saffira, in particolare la loro fine, non hanno lasciato indifferenti.

E' emerso come nel comportamento di Anania e Saffira si veda talvolta riflesso il nostro, non tanto perchè teniamo nascosta una parte del danaro, quanto perchè tendiamo a seguire Cristo mantenendo una riserva, quasi volessimo tenerci pronti a tornare ad essere i padroni della nostra vita qualora il Signore mancasse alle sue promesse. Ma il Signore non dimentica le sue promesse, come testimonia chi ha raccontato di aver non solo sperimentato l'intervento della Provvidenza nella sua vita, ma di aver anche sperimentato, o almeno percepito, di essere stata strumento della Provvidenza per gli altri, in particolare quando le è stato chiesto di mettere a disposizione le sue competenze, o meglio, di esercitare i talenti ricevuti in dono. 

Eppure rimane la tentazione di mantenere una riserva, di tirare il freno a mano, nonostante dal Signore arrivino, anche tramite CAIO, sollecitazioni ad accelerare il passo. E la conseguenza non è tanto che non ci viene rilasciata la conformità perchè non siamo a norma, quanto che ci precludiamo la possibilità di gustare la gioia cristiana, il cui sapore lo si coglie nel seguire Cristo attraverso la comunità, con tutti i nostri evidenti limiti, galline o aquile poco importa, ma senza bleffare. Quando si mente al Signore, rimane un peso nel cuore - altro che gioia cristiana! - del quale ci si libera solo confessandoci. Come la comunità di Anania e Saffira aveva come guida e riferimento Pietro, così noi abbiamo i nostri sacerdoti. Al riguardo è risultata preziosa la testimonianza di chi ha confidato di aver negli anni imparato a guardare ai sacerdoti per la loro missione, senza fermarsi alla loro umanità: anche se può sembrare incomprensibile, chi ascolta un sacerdote ascolta Gesù, chi vede un sacerdote vede Gesù; se non ci fosse quel sacerdote, non sarebbe possibile avere lì, in quel momento, Gesù Eucarestia. Lo stile di vita di CAIO è ben diverso da quello delle prime comunità cristiane, ma, se CAIO non ci fosse, tanti di noi - tra scadenze, ritmi incalzanti, problemi quotidiani - non si sarebbero mai sorpresi a discutere in famiglia della condotta di Anania e Saffira. E di questo dobbiamo essere grati.

Scritto da: Franco Pasqualinotto
Pubblicato da: Zamuner Carlo

SEGUICI SUI SOCIAL

 

       

 

ORATORIO DON BOSCO  - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - Tel. 0421 338911

ORATORIO DON BOSCO
via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE)
Tel. 0421 338911