Seguici sui social: 

Seguici sui social: 


 Ricevi ogni settimana la nostra programmazione su Whatsapp...
Scopri di più

Clicca qui per scoprire il tabellone con tutti gli orari della settimana....

DATA ORA TITOLO ORA FINE INTERO RIDOTTO
           
sabato 23 febbraio 14.45 MODALITA' AEREO 16.25 € 7,00 € 5,00
sabato 23 febbraio 16.45 10 GIORNI SENZA MAMMA 18.19 € 7,00 € 5,00
sabato 23 febbraio 18.45 QUELLO CHE VERAMENTE IMPORTA 20.38 € 7,00 € 5,00
sabato 23 febbraio 21.00 MODALITA' AEREO 22.40 € 7,00 € 5,00
domenica 24 febbraio 14.30 10 GIORNI SENZA MAMMA 16.04 € 7,00 € 5,00
domenica 24 febbraio 16.30 MODALITA' AEREO 18.10 € 7,00 € 5,00
domenica 24 febbraio 18.45 MODALITA' AEREO 20.25 € 7,00 € 5,00
domenica 24 febbraio 20.45 QUELLO CHE VERAMENTE IMPORTA 22.38 € 7,00 € 5,00
lunedì 25 febbraio 18.30 TINTORETTO - UN RIBELLE A VENEZIA 20.00 € 10,00 € 8,00
lunedì 25 febbraio 20.45 QUELLO CHE VERAMENTE IMPORTA 22.38   € 5,00
martedì 26 febbraio 16.15 QUELLO CHE VERAMENTE IMPORTA 18.08   € 5,00
martedì 26 febbraio 18.30 MODALITA' AEREO 20.10   € 5,00
martedì 26 febbraio 20.45 TINTORETTO - UN RIBELLE A VENEZIA 22.15 € 10,00 € 8,00
mercoledì 27 febbraio 16.00 MODALITA' AEREO 17.40   € 5,00
mercoledì 27 febbraio 18.15 QUELLO CHE VERAMENTE IMPORTA 20.08   € 5,00
mercoledì 27 febbraio 20.45 TINTORETTO - UN RIBELLE A VENEZIA 22.15 € 10,00 € 8,00

 

10 GIORNI SENZA MAMMA

 con Fabio De Luigi 

SABATO 23 FEBBRAIO
ore 16.45

DOMENICA 24 FEBBRAIO
ore 14.30

Carlo e Giulia (Valentina Lodovini) hanno tre figli: lui è un papà distratto e assorbito dal lavoro, lei è una mamma che si è dedicata alla famiglia rinunciando alla sua carriera. I figli sono Camilla, un'adolescente ribelle di 13 anni in pieno sviluppo ormonale e sentimentale, Tito 10 anni, furbo e sempre pronto a fare scherzi "innocui", la piccola Bianca di 2 anni che non parla, usa i gesti e si prende ciò che vuole. Giulia, stanca della routine, comunica alla famiglia che sta per partire per dieci giorni di vacanza. Trovandosi da solo, Carlo si ritrova all'improvviso in un vero e proprio incubo! Tra cene da preparare, inserimento all'asilo, confidenze imbarazzanti della più grande, giochi sfrenati con gli amici del figlio, liti, disastri sfiorati e appuntamenti saltati al lavoro, Carlo sopravvive a questi dieci interminabili giorni anche grazie al prezioso aiuto di una "Mary Poppins" molto particolare (Diana Del Bufalo). Sarà servito questo tempo per conoscere meglio i propri figli e riavvicinare la famiglia? Alla fine fare il mammo è poi una cosa così tremenda? Una cosa importante però è successa: Bianca ha finalmente detto PAPA'!

Nazionalità: Italia 2019
Regia: Alessandro Genovesi
Genere: Commedia
Con: Fabio De Luigi, Valentina Lodovini, Angelica Elli, Matteo Castellucci
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 34'
Ingresso: € 7
Ridotto: € 5

 

MODALITÀ AEREO

 In prima visione nazionale! 

SABATO 23 FEBBRAIO
ore 14.45 e 21.00

DOMENICA 24 FEBBRAIO
ore 16.30 e 18.45

MARTEDI' 26 FEBBRAIO
ore 18.30

MERCOLEDI' 27 FEBBRAIO
ore 16.00

Modalità Aereo, il film diretto da Fausto Brizzi, racconta la storia di Diego e Ivano. Diego (Paolo Ruffini) è un imprenditore bello, ricco, famoso, tutta la sua vita è dentro un cellulare di ultima generazione. Ivano (Lillo) pulisce i bagni dell’aeroporto, non è bello, non è ricco, non è famoso. Possiede un cellulare del 1994 di cui va molto fiero. Un giorno, poco prima di imbarcarsi su un volo per Sidney (24 ore di volo), Diego dimentica il telefonino nella toilette vicino al gate. Ivano lo trova... ma non lo restituisce. Ha un giorno di tempo per cambiare in meglio la sua vita, utilizzando il telefonino di Diego. Dopo quelle fatidiche ore trascorse in “modalità aereo”, le vite di entrambi non saranno più le stesse.

Nazionalità: Italia 2018
Regia: Fausto Brizzi
Genere: Commedia
Con: Lillo, Paolo Ruffini, Violante Placido, Dino Abbrescia, Caterina Guzzanti
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 40'
Ingresso: € 7
Ridotto: € 5
Martedì e mercoledì ridotto per tutti!

 

QUELLO CHE VERAMENTE IMPORTA

 100% del profitto a sostegno dei programmi di Dynamo Camp rivolti a bambini con patologie gravi o croniche 

SABATO 23 FEBBRAIO
ore 18.45

DOMENICA 24 FEBBRAIO
ore 20.45

LUNEDI' 25 FEBBRAIO
ore 20.45

MARTEDI' 26 FEBBRAIO
ore 16.15

MERCOLEDI' 27 FEBBRAIO
ore 18.15

Quello che veramente importa, il film diretto da Paco Arango, racconta la storia di Alec (Oliver Jackson-Cohen), un giovane che vive in Inghilterra e lavora riparando apparecchi elettrici per conto di una società sull'orlo della bancarotta. Frequenta donne già impegnate e conduce una vita a dir poco dissoluta. La sua esistenza è un disastro completo finché un giorno suo zio Raymond (Jonathan Pryce) gli propone di ripagare tutti i suoi debiti. In cambio, Alec deve tornare per un anno alla casa di famiglia, in Nuova Scozia. Una volta a destinazione, con l’aiuto di Cecilia (Camilla Luddington) prova a cercare un nuovo lavoro, quando scopre casualmente di avere il dono di guarire le persone, anche se è il primo a non crederci. Nella lotta per comprendere le sue capacità sarà aiutato da Abigail (Kaitlyn Bernard) un’adolescente malata di tumore, che gli mostrerà quale sarà la strada da percorrere. Si troverà faccia a faccia con se stesso, il suo passato, la sua vita e, soprattutto, il dono di ispirare quelli intorno a lui a credere in qualcosa al di là di ciò che può essere spiegato.

“Quello che veramente importa” è il primo film concepito con scopi del tutto benefici. Paco Arango, regista e produttore del film, infatti, devolve tutto il ricavato ottenuto ad organizzazioni benefiche locali impegnate soprattutto nell’assistenza a bambini. In Italia il ricavato sarà donato all’Associazione Dynamo Camp impegnata nell’assistenza a bambini colpiti da gravi patologie e alle loro famiglie. Il film è dedicato all’attore Paul Newman, grande filantropo, fondatore della rete mondiale di centri di vacanza gratuiti per bambini malati “SeriousFun Children’s Network” di cui Paco Arango è stato membro per più di nove anni.

SCARICA IL PRESSBOOK
IN FORMATO PDF

Nazionalità: Spagna, USA, Canada 2017
Regia: Paco Arango
Genere: Drammatico/Sentimentale
Con: Oliver Jackson-Cohen, Jonathan Pryce, Camilla Luddington, Kaitlyn Bernard, Jorge Garcia, Brian Downey, Suresh John
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 53'
Ingresso: € 7
Ridotto: € 5
Lunedì, martedì e mercoledì ridotto per tutti!

 

TINTORETTO
UN RIBELLE A VENEZIA

 La Grande Arte al Cinema 

LUNEDI' 25 FEBBRAIO
ore 18.30

MARTEDI' 26 FEBBRAIO
ore 20.45

MERCOLEDI' 27 FEBBRAIO
ore 20.45 introdotto da un maestro dell'Accademia Marusso

GIOVEDI' 28 FEBBRAIO
ore 18.30

VENERDI' 1 MARZO
ore 15.30

Attraversando la vita del pittore, un artista spregiudicato e inquieto caratterizzato da un’infinita voglia di indipendenza e un amore assoluto per la libertà, Tintoretto. Un Ribelle a Venezia delineerà i tratti della Venezia del 1500, un secolo culturalmente rigoglioso che vede tra i suoi protagonisti altri due giganti della pittura come Tiziano e Veronese, eterni rivali di Tintoretto in un’epoca in cui la Serenissima conferma il suo dominio marittimo diventando uno dei porti mercantili più potenti d’Europa e affronta la drammatica peste del 1575-77, che stermina gran parte della popolazione lasciando un segno indelebile nella Laguna. È proprio durante la peste che Tintoretto crea il suo ciclo più importante. In una Venezia deserta, cupa e spettrale, con i cadaveri degli appestati lungo i canali, Tintoretto rimarrà in città per continuare la sua più grande opera: il ciclo di dipinti della Scuola Grande di San Rocco, una serie di teleri che coprono la maggior parte delle pareti dell’edificio intitolato alla celebre confraternita. Nessuno all’epoca, nemmeno Michelangelo nella Cappella Sistina, vantava di aver firmato ogni dipinto all’interno di un edificio.

Nazionalità: Italia 2019
Regia: Giuseppe Domingo Romano
Genere: Documentario
Con: Stefano Accorsi, Peter Greenaway
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 30'
Ingresso: € 10
Ridotto: € 8
Ridotto per tutti i possessori della DB Card, oltre alle consuete riduzioni. Venerdì pomeriggio a 5 € per tutti.


 

Regala le GIFT CARD del Cinema don Bosco...
Scopri di più

 

 

THE VANISHING - IL MISTERO DEL FARO

 con Gerald Butler 

DAL 28 FEBBRAIO...
 

The vanishing - Il mistero del faro, il film diretto da Kristoffer Nyholm, segue la storia di tre guardiani di un faro che si apprestano ad assumere servizio per le solite sei settimane su una piccola e remota isola al largo della Scozia. Tutto prosegue con normalità fino a quando i tre non scoprono un baule pieno d'oro, portato sull'isola da un naufrago in fuga. Saranno costretti a uccidere dapprima per difendersi, poi per trattenere l'oro e infine continueranno a farlo accecati dall’odio e dalle paranoie, fino a quando rimarrà un solo sopravvissuto.

 

 

Nazionalità: Gran Bretagna 2018
Regia: Kristoffer Nyholm
Genere: Thriller
Con: Peter Mullan, Gerard Butler, Ólafur Darri Ólafsson, Gary Lewis, Søren Malling, Ken Drury
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 41'
Ingresso: € 7
Ridotto: € 5

 

DRAGON TRAINER - IL MONDO NASCOSTO

 In 2D e 3D a 4 € per tutti!!! 

LUNEDI' 4 MARZO
ore 14.30
 2D  e 16.45  3D 

MARTEDI' 5 MARZO
ore 14.30
 2D  e 16.45  3D 

MERCOLEDI' 6 MARZO
ore 14.30
 2D  e 16.45  3D 

Quella che era iniziata come un'improbabile amicizia tra un vichingo adolescente e un temibile drago della razza Furia Buia è diventato una epica trilogia che ne racconta le vite. In Dragon Trainer 3: Il Mondo Nascosto, nuovo, e ultimo capitolo della saga, Hiccup e Sdentato scopriranno finalmente i loro veri destini: il capo villaggio sarà il governatore di Berk al fianco di Astrid, e il drago sarà invece capo della sua specie. Mentre entrambi si avviano verso il loro glorioso futuro, la loro amicizia verrà messa a dura prova quando si troveranno a dover fronteggiare la minaccia più oscura di sempre, insieme all'entrata in scena di un drago Furia Buia femmina.

Nazionalità: USA 2019
Regia: Dean DeBlois
Genere: Animazione
Con: Kit Harington, America Ferrera, Gerard Butler, F. Murray Abraham, Cate Blanchett, Craig Ferguson, Jay Baruchel
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 44'
Ingresso: € 4
Occhiali 3D: € 1 (riutilizzabili)
In 2D e 3D a 4 € per tutti!!!

 

SE LA STRADA POTESSE PARLARE

 dal regista premio Oscar di Moonlight 
 3 Nomination agli Oscar 
 un Golden Globe (e tre nomination) 
 2 nomination BAFTA 

LUNEDI' 4 MARZO
ore 20.45 in lingua originale sottotitolata

MARTEDI' 5 MARZO
ore 20.45

MERCOLEDI' 6 MARZO
ore 20.45

Negli anni Settanta, nel quariere di Harlem, la diciannovenne Tish aspetta un bambino dall'amore della sua vita, il fidanzato Fonny. Ma dovrà dirglielo attraverso un vetro, perché Fonny è stato incarcerato per un crimine che non ha commesso. C'è un poliziotto bianco di mezzo e far vincere la verità appare un'impresa sempre più difficile e costosa. Ma Tish non si arrende e la sua famiglia è con lei.

Dopo aver vinto l'Oscar con Moonlight, Barry Jenkins porta sullo schermo uno dei libri più noti e apprezzati di James Baldwin, "If Beale Street Could Talk".

Un romanzo scritto dopo gli assassinii di Malcolm X e Martin Luther King e dunque intriso di tutta la disillusione e la rabbia che quel momento storico poteva ispirare nella comunità afroamericana e non solo, eppure un romanzo pieno di amore. Jenkins sullo schermo prova a fare lo stesso, mescolando due piani temporali vicini tra loro ma lontani per temperatura emotiva, per raccontare tanto la passione giovanile e la voglia di futuro quanto l'ingiustizia di far parte di una parte di popolazione spinta in ogni modo a vivere nella paura. Jenkins ricorre moltissimo all'uso del primo e del primissimo piano, per tutti i suoi personaggi e non solo per le scene che contemplano i due protagonisti. In alcuni casi, come per la madre di Fonny o l'amico uscito devastato dal carcere, il primo piano racconta qualcosa che va oltre le parole, in un'area di inconoscibilità psicologica, di trauma, ma il più delle volte, quell'estrema prossimità racconta la sincerità del personaggio, la trasparenza della sua anima, l'amore nel suo sguardo. Così, anche se non tutto nel film ha lo stesso livello di intensità, siamo catturati dalla richiesta di attenzione che ci fa la regia, oltre che dalle particolari, lunghe sequenze di dialogo, nelle quali la musica gioca un ruolo fondamentale.

Nazionalità: USA 2018
Regia: Barry Jenkins
Genere: Sentimentale/Drammatico
Con: KiKi Layne, Stephan James, Pedro Pascal, Ed Skrein, Dave Franco, Diego Luna, Regina King, Finn Wittrock, Ethan Barret
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 57'
Ridotto: € 5
A 5 € per tutti!!!

 

MOUNTAIN

 Una sinfonia audiovisiva racconta il fascino senza tempo che lega gli uomini alle montagne 

LUNEDI' 11 MARZO
ore 18.45

MARTEDI' 12 MARZO
ore 20.45

MERCOLEDI' 13 MARZO
ore 20.45

Mountain è il documentario della regista australiana Jennifer Peedom che, in chiave di sinfonia audiovisiva, racconta le scalate delle montagne più impervie, le imprese impossibili di climbers e altri acrobati delle vette più remote. Ma non lesina di suggerire anche gli aspetti controversi delle pratiche alpinistiche più estreme.

Fino a tre secoli fa, le montagne erano luoghi di pericolo, non di bellezza. Quando a metà del XX secolo l’Everest venne conquistato, l’alpinismo era diventato una ricerca della perfezione e le montagne venivano viste come avversari da sconfiggere. Oggi, quando milioni di persone sono incantate dalla loro magia, le montagne diventano teatri di svago: gestite e mercificate come parchi giochi.

Ma le montagne sono molto di più di una distrazione o un nemico da battere. Il loro valore risiede nel riconoscere i nostri limiti. Mountain è una visione adrenalinica, un film che è come un ottovolante, fatto di vertiginosi strapiombi, dislivelli mozzafiato, sospensioni sul vuoto, orli di precipizio; riprese impossibili e estremamente spettacolari, da elicotteri o da telecamerine portate dagli stessi scalatori. Un puro spettacolo che evita le parti didascaliche, visto che non sappiamo quali siano le montagne scalate né chi siano gli scalatori.

Jennifer Peedom con Mountain costruisce un film che funziona come una sinfonia di immagini e musica, una sequenza di scene di imprese mozzafiato, selezionate da un girato di 2000 ore di riprese in 15 paesi diversi, con la lettura di un testo dello scrittore inglese Robert Macfarlane a opera dell’attore Willem Dafoe.

Il film ci regala inoltre la partitura musicale, più che un accompagnamento, della Australian Chamber Orchestra eseguita nella Sydney Opera House, composta da Richard Tognetti, con in aggiunta brani di Vivaldi, Beethoven e Arvo Pärt.

Nazionalità: Australia 2018
Regia: Jennifer Peedom
Genere: Documentario
Con: Willem Dafoe
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 14'
Lingua: inglese
Ingresso: € 7
Ridotto: € 5
Ridotto per gli Scout e i membri del CAI, oltre alle consuete riduzioni.

 

IL CORRIERE - THE MULE

 di e con Clint Eastwood 
 e con Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest, Andy Garcia, Alison Eastwood 

PROSSIMAMENTE...
 

Il Corriere - The Mule, il film diretto da Clint Eastwood, vede protagonista l'ottantenne Earl Stone (Eastwood). Costretto a chiudere la sua attività imprenditoriale, Stone si ritrova solo e senza soldi. La sua unica possibilità di salvezza sembra legata a un lavoro che gli viene offerto, un lavoro per il quale è richiesta unicamente l'abilità di guidare una macchina. Il compito sembra dei più semplice, ma, a sua insaputa, Earl è appena diventato il corriere della droga di un cartello messicano. Earl è molto bravo nel suo nuovo lavoro, talmente bravo che il volume di carico che trasporta aumenta sempre più, tanto che alla fine gli viene dato un assistente (Ignacio Serricchio), che ha il compito di aiutarlo ma anche di controllarlo. Questi non è però l'unico a tenere d'occhio Earl: anche l'efficiente agente anti-droga della DEA Colin Bates (Bradley Cooper) tiene al centro del suo radar questo misterioso e anziano nuovo "mulo" della droga. E anche se i problemi economici di Earl appartengono ormai al passato, gli errori commessi affiorano, portandolo a chiedersi se riuscirà a porvi rimedio prima che venga acciuffato dalla legge o, peggio ancora, da qualcuno del cartello stesso. Nel film Laurence Fishburne e Michael Peña interpretano altri due agenti della DEA, mentre Dianne Wiest, Alison Eastwood e Taissa Farmiga sono rispettivamente l'ex moglie di Earl, sua figlia e sua nipote.

Nazionalità: USA
Regia: Clint Eastwood
Genere: Drammatico
Con: Clint Eastwood, Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest, Andy Garcia, Alison Eastwood
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 56'
Ingresso: € 7
Ridotto: € 5

 

MIA E IL LEONE BIANCO

PROSSIMAMENTE...

Mia e il leone bianco è una produzione curiosa e anomala, perché è stata girata nel corso di due anni e mezzo. La complessità produttiva risiedeva nell'interazione di una bambina con un leone vero. Il regista e sceneggiatore Gilles de Maistre intendeva filmarla sul serio senza ricorrere a fotomontaggi o animazioni digitali, ma persino lo specialista e documentarista Kevin Richardson aveva spento le sue speranze: per ottenere una familiarità, la piccola e il leone sarebbero dovuti crescere insieme nell'arco di circa tre anni, il tempo necessario all'animale per passare da cucciolo ad adulto formato. Gilles aveva avuto l'idea del film girando un documentario sul rapporto tra i bambini e gli animali selvaggi, proprio nel Sud Africa dove ha incontrato la giovanissima Daniah De Villiers dopo 300 provini. Con la collaborazione di Richardson, alla fine De Maistre ha girato sul serio il lungometraggio in un arco di tempo di due anni e mezzo, dal maggio del 2015 al dicembre del 2017, in quattro sessioni di riprese di tre giorni. Negli stessi periodi Daniah e Ryan McLennan (nel film suo fratello) si esponevano a parallele sessioni cosiddette di "impregnation" di due-tre ore settimanali, dove Richardson li istruiva sul modo in cui rapportarsi all'animale, che doveva abituarsi a loro. La seconda metà della lavorazione è stata più delicata, quando Thor (questo il nome del leone) ha raggiunto l'anno e mezzo, il momento in cui il leone entra in una fase d'adolescenza che lo rende imprevedibile e potenzialmente più pericoloso. Stando agli autori, la sfida più grande è stata non tanto far interagire il felino con Daniah senza rischi, quanto trovare dei genitori "abbastanza folli" da accettare la sfida, il rischio e la durata dell'impegno. Il produttore del film è l'attore Jacques Perrin, ultimamente presente come attore in un altro film per famiglie, Remi (dove veste i panni del protagonista da anziano).

Nazionalità: Francia 2018
Regia: Gilles de Maistre
Genere: Drammatico/Family
Con: Daniah De Villiers, Mélanie Laurent, Langley Kirkwood, Ryan Mac Lennan
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 38'
Ingresso: € 5
Proiezioni per le scuole a 4 €: contattaci al 346 960 5687 per informazioni.

 

IL RITORNO DI MARY POPPINS

 in 2D e 3D a 4 € per tutti!!! 

PROSSIMAMENTE...

Michael Banks (Ben Whishaw) è ormai un uomo adulto, abita ancora al numero 17 di Viale dei Ciliegi con i suoi tre figli Annabel (Pixie Davies), John (Nathanael Saleh) e Georgie (Joel Dawson). Anche lui, come il padre e il nonno, lavoro presso la Banca di Credito, Risparmio e Sicurtà di Londra, ma i tempi sono tempi duri e il suo impiego è a tempo determinato. Come se non bastasse, la famiglia sta cercando di superare la recente morte della moglie di Michael e nonostante gli sforzi della loro inefficiente ma volenterosa domestica Ellen (Julie Walters), la casa è malmessa e in un costante stato di caos. Jane (Emily Mortimer), da parte sua, tenta di aiutare suo fratello e i suoi nipoti appena le è possibile, il che non avviene spessimo occupata com'è a combattere per i diritti dei lavoratori spinta dall entusiasmo per l'attivismo ereditato da sua madre. Con la dura realtà del periodo e il peso del recente lutto che gravano sulla famiglia, i bambini sono costretti ad assumere responsabilità da adulti e di conseguenza stanno crescendo troppo rapidamente. Come risultato, la gioia e il fanciullesco senso della meraviglia sono assenti dalle loro vite.

Nazionalità: USA 2018
Regia: Rob Marshall
Genere: Family/Fantasy/Musicale
Con: Emily Blunt, Meryl Streep, Lin-Manuel Miranda, Ben Whishaw
Scheda: Coming Soon

Durata: 2h e 10'
Ingresso: € 4
Occhiali 3D: € 1 (riutilizzabili)

 

RALPH SPACCA INTERNET

 In 2D e 3D a 4 € per tutti!!! 

PROSSIMAMENTE...

La storia ha inizio nella sala giochi dove Ralph e Vanellope stanno conducendo una vita tranquilla: durante il giorno eseguono le proprie mansioni nei rispettivi giochi e la sera passano il tempo insieme, visitando gli altri videogiochi. Vanellope sostiene che il suo gioco stia diventando un po' noioso, Ralph decide quindi di rendere Sugar Rush più entusiasmante. Ovviamente stiamo parlando di Ralph, quindi le cose non andranno esattamente come previsto. Le bravate di Ralph danno vita a una catena di eventi che culmina con un giocatore della sala giochi che rompe accidentalmente il volante del gioco di Vanellope. Litwak scopre che il pezzo di ricambio costerebbe più di quanto il gioco guadagna in un anno e non avendo altra scelta decide di scollegare Sugar Rush e venderne i pezzi. Il pezzo di ricambio si trova in un luogo di Internet chiamato eBay. Ralph e Vanellope non hanno mai sentito parlare di Internet, tanto meno di eBay, ma Litwak ha installato un router e dunque la sala giochi è online per la prima volta. I due decidono di tuffarsi in questo mondo sconosciuto per trovare il volante e salvare il gioco di Vanellope. Finiti in una situazione fuori dalla loro portata, Ralph e Vanellope dovranno fare affidamento sui cittadini di Internet che li aiuteranno a navigare in rete nella giusta direzione.

Nazionalità: USA 2018
Regia: Phil Johnston, Rich Moore
Genere: Animazione
Scheda: Coming Soon

Durata: 1h e 52'
Ingresso: € 4
Occhiali 3D: € 1 (riutilizzabili)

 

GREEN BOOK

 5 Nomination Oscar 
 3 Golden Globe 
 8 Nomination  Golden Globe 
 4 Nomination BAFTA 

PROSSIMAMENTE...

Green Book, il film diretto da Peter Farrelly, racconta del buttafuori Tony Lip (Viggo Mortensen), un italoamericano con un'educazione piuttosto sommaria che nel 1962 venne assunto come autista da Don Shirley (Mahershala Ali), uno dei pianisti jazz più famosi al mondo. Lo scopo? Guidarlo da New York fino agli stati del Sud, in posti dove i diritti civili degli afroamericani sono ben lontani dall'essere legittimamente acquisiti. Shirley si affida per il viaggio al libro Negro Motorist Green Book: una mappa di motel, ristoranti e pompe di benzina in cui anche gli afroamericani sono ben accolti. Dovendosi confrontare con il razzismo ma anche l'umanità delle persone che incontrano, Lip e Shirley impareranno prima di tutto a conoscersi e rispettarsi a vicenda.

Nazionalità: USA 2018
Regia: Peter Farrelly
Genere: Drammatico/Commedia
Con: Viggo Mortensen, Mahershala Ali, Linda Cardellini, Don Stark
Scheda: Coming Soon

Durata: 2h e 10'
Ingresso: € 7
Ridotto: € 5

La sala

Il Cinema Teatro don Bosco ha ben 420 posti a sedere, e la prenotazione non è necessaria. Potrai entrare al cinema anche pochi minuti prima e scegliere liberamente il tuo posto in sala, anche tra quelli disponibili in galleria.

La visione ideale dei film in 3D sul grande schermo da 10 metri si ha dal centro della platea, che gode anche della migliore acustica per gli effetti Dolby Surround 7.1

Se preferisci una visione "dall'alto", in uno spazio più intimo e disposto su livelli differenti, ti consigliamo la visione in galleria.

Se desideri ricevere la programmazione settimanale del Cinema Teatro Don Bosco comodamente sul tuo Whatsapp fai così:

1) Registra nella tua rubrica il nostro numero: 346 960 5687
2) Inviaci un messaggio con scritto NEWS SETTIMANALI oppure NEWS GIORNALIERE

Tutto qui!
Potrai scegliere in ogni momento di cambiare la modalità di ricezione delle news da settimanali (di solito la programmazione dell'intera settimana viene inviata il lunedì pomeriggio) a giornaliere (ogni mattina riceverai il titolo e l'orario dei film proiettati quel giorno). Inoltre quando lo vorrai potrai smettere di ricevere le notizie semplicemente inviandoci un messaggio.

http://www.inoratorio.it/cinema/mlist.phpSe preferisci ricevere gli aggiornamenti via posta elettronica puoi anche iscriverti alla nostra mailing list cliccando qui.

Prezzi

In linea di massima i prezzi sono i seguenti, ma possono subire della variazioni su richiesta della Distribuzione: vi invitiamo sempre a verificarli nella programmazione, dove accanto a ogni titolo sono riportati i prezzi precisi.

Dal Lunedì al Giovedì: € 5,00

Venerdì pomeriggio: € 5,00

Venerdì, Sabato, Domenica e altri festivi, prime visioni nella settimana dell'uscita: Intero  € 7,00 - Ridotto  € 5,00

Spettacoli 3D: prezzo uguale al 2D, + € 1,00 per gli occhiali nel caso non siano già in possesso dello spettatore (se tenuti con cura possono essere riutilizzati anche per gli spettacoli successivi)

Nuove uscite de "La Grande Arte al Cinema":  Intero  € 10,00 - Ridotto  € 8,00 - Scuole  € 5,00

Altri eventi NEXO Digital:  Intero  € 12,00 - Ridotto  € 10,00

Riduzioni

Il biglietto ridotto si applica alle seguenti categorie: ragazzi fino ai 12 anni compresi, studenti e insegnanti di qualunque scuola o Università (esibire qualunque cosa dimostri l'appartenenza), adulti dai 60 anni compresi, disabili e loro accompagnatore (esibire certificato di invalidità), funzionari dell'agenzia delle entrate, militari e forze dell'ordine (esibire tesserino identificativo), soci AGIS / ACEC (esibire tessera), donatori AVIS (esibire il tesserino o il libretto).

Il nostro cinema è abilitato a ricevere i buoni 18app. Maggiori informazioni nel sito ufficiale.

Gratuità

Ingresso gratuito per bambini fino ai 3 anni compresi, religiosi e sacerdoti, spettatori con la DB card completa, donatori AVIS nel giorno della donazione (esibire il libretto attestante la donazione), esercenti AGIS / ACEC (esibire tesserino identificativo), spettatori in possesso del buono Alì Alìper.

Ogni volta che acquisterai il biglietto per uno dei nostri film (esclusi quelli a 3 €) riceverai un bollino da incollare sulla DB card (gratuita): dopo aver pagato 9 ingressi il 10° te lo offriremo noi!

 
CINEMA TEATRO DON BOSCO
via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE)
Tel. 346 960 5687

Seguici sui social:
 

Powered by  

 
CINEMA TEATRO DON BOSCO
via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE)
Tel. 346 960 5687

Seguici sui social:
 

Powered by